La grande famiglia della pallavolo

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/1a3/75272517/files/2015/01/img_3793.jpg
Sabato pomeriggio ero davanti alla tv, come spesso mi capita, per seguire una partita di Superlega. Sfida che si preannuncia affascinante tra Perugia e Modena! Ma sul finale del primo set, nel momento in cui doveva esserci un video-check, la partita viene sospesa. Un tifoso sta male. Come scrive in questo toccante post il figlio “non si può continuare lo spettacolo se manca una parte di pubblico”. Ed è proprio vero! Chiunque fosse in campo o su quegli spalti o davanti alla tv, sentiva come se qualcuno di vicino stesse lottando contro la nostra peggior nemica! Chiunque egli fosse, uomo, donna, bambino, adulto, italiano, straniero, cattolico, musulmano. Non importava! Importava solo il rispetto, con un assurdo silenzio, come in un abbraccio, ed il sostegno a quei volontari che stavano facendo di tutto per aiutarlo a combattere. Dopo lunghissimi minuti finalmente viene portato via, con un lungo sospiro di sollievo ed un pensiero durante tutto il resto della partita. Grazie al cielo ora si può parlare di una persona ancora fra noi, nonostante i 5 arresti cardiaci! Penso che da una parte questa persona sia stata “fortunata” ad essersi trovata in quel momento in un luogo dove c’erano volontari preparati e con defibrillatori a portata di mano… Comunque anche questa volta non posso che lodare questo fantastico sport e tutte le persone che ne fanno parte, questa grande famiglia, che oltre a farci appassionare e divertire ci insegna molto anche dal punto di vista umano. Spero sempre che altri sport possano imparare…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...